Mostre   Sezione   Comitato   Sede   Regolamento   Saggi  

News


 

NEWS

 

eventi in programmazione

     
  Mostra Fotografica  
      
  CON LA PENNA NERA DAL PIAVE ALLA MOLDAVA
i Legionari Cecoslovacchi in Italia durante la Grande Guerra
 
     
  29 aprile - 21 maggio 2017  
     
  PRESENTAZIONE:
29 aprile a Palazzo Giacomelli alle ore 17.00
Piazza Giuseppe Garibaldi, 13 - 31100 Treviso
INAUGURAZIONE:
a seguire al “Portello Sile” alle ore 18.30
Viale J. Tasso - 31100 Treviso
APERTURA:
fino al 21 Maggio
ORARI:
09.00 - 12.30 e 15.30 - 19.00
   
 

Ingresso libero

     
 

Questa mostra fotografica ospitata dagli alpini e curata dal CEDOS Centro di documentazione storica sulla Grande Guerra, di San Polo di Piave, con il contributo dell’artista Franco Murer, nel suo titolo intende fare memoria di questi soldati che furono al fianco dell’Italia combattente e che per questo furono citati nel Bollettino della Vittoria del 4 novembre 1918, firmato Diaz.Il 21 aprile 1918 a Roma il presidente del Consiglio Orlando, il ministro della Guerra Zupelli, e il colonnello Štefánik, che rappresentava il Consiglio nazionale cecoslovacco, firmarono la convenzione che diede vita in Italia alla Legione cecoslovacca, che ricevette la bandiera di guerra all’Altare della Patria il 24 maggio successivo. I legionari erano volontari, gran parte di essi prigionieri di guerra; a loro vennero affidati due simboli: il cappello alpino e il pugnale degli arditi. Sul cappello, al posto dell’aquila, i legionari cucirono il falco, il sokol, legato agli ideali di rinascita nazionale ceca. Indossavano l’uniforme grigioverde italiana e portavano le mostrine biancorosse, i colori nazionali cecoslovacchi, senza le stellette. Furono inviati al fronte dove combatterono valorosamente, consci che qualora catturati avrebbero trovato morte certa, come in effetti accadde in molte località. Alla fine della guerra, l’Italia addestrò un’altra divisione di legionari, i quali armati e comandati dal generale Luigi Piccione, accorsero nella loro patria, la Cecoslovacchia nata il 28 ottobre 1918 per difenderne i confini minacciati.

 
     
 

Volantino dell'evento

 
 
 
 
 

A soli 76 anni FRANCESCO ZANARDO, presidente emerito della nostra Sezione, è "andato avanti". Ha guidato gli alpini della Sezione di Treviso dal 1990 al 2000 ed è stato uno dei fautori della grande Adunata del 1994, ancora nella memoria degli alpini non solo trevigiani, ma di tutta Italia. Con altri Amici Alpini ideatore e fondatore de "Al Portello Sile", lo spazio culturale alpino in via Tasso sul lungo-Sile dove "...il Sile al Cagnan s'accompagna", fiore all'occhiello della nostra Sezione, invidiato da tutte le altre Sezioni perché nessuna può fregiarsi di avere una simile struttura per le mostre e l'espressione della propria cultura. Sotto la Sua responsabilità il Portello iniza l' attività nel marzo del 2001 con la mostra "Fonografi e Grammofoni". Con sapienza ed abnegazione promuove bellissime mostre , che si possono vedere in altra parte, fino a dicembre 2009, data in cui è costretto a lasciare per motivi di forza maggiore. Era nato a Mogliano Veneto ed era ancora iscritto al Gruppo omonimo, di cui era stato anche capogruppo. La "naja" l'aveva fatta come ufficiale nella Compagnia Comando del 7° Rgt. Alpini di Feltre. Era stato anche attivissimo nell'ambito sociale e politico come consigliere comunale a Mogliano. Poi aveva iniziato a lavorare nel settore tipografico e dell'editoria, fino alla pensione ottenuta alcuni anni or sono. Era socio della Società Iconografica Trevigiana e della Congrega per il recupero delle tradizioni trevisane, grande appassionato di cultura e storia locale trevigiana. Zanardo era persona molto ammirata e apprezzata in città, conosciutissimo e dalle mille conoscenze grazie al suo spirito aperto e alle sue capacità d'eloquio, uomo competente e professionale anche e soprattutto nelle questioni riguardanti le Penne Nere, la sua grande famiglia alpina. Noi tutti, del Comitato di Gestione del Portello lo ricorderemo per sempre e ci impegneremo a continuare per Lui l' attività del Portello con lo stesso spirito e volontà con cui operava e che in tanti anni di collaborazione è riuscito ad infonderci.
Ciao Francesco.

 
     
 
 
     
  Resoconto degli EVENTI  
     
  Mostra  
     
  C'ERA UNA VOLTA...
Una storia sempre attuale
 
     
  14 Dicembre 2013 - 19 Gennaio 2014  
     
  Locandina  
     
 
   
 
     
 
 
     
  Mostra  
     
  LE NATIVITà NELL' ARTE  
  Con presepi e befane nella tradizione popolare  
     
  17 dicembre 2011 - 8 gennaio 2012  
     
  Locandina  
     
 
     
 
     
 
 
     
  Mostra  
     
  90° anno di fondazione della Sezione Alpini di Treviso  
     
   8 - 30 ottobre 2011  
     
 

La mostra è stata suddivisa in settori: Sezione di Treviso, Gruppi, Protezione Civile, Fameja Alpina, Gruppo Sportivo e Portello Sile.
Ciascuno ha partecipato con cimeli, foto, documenti. Importante il primo verbale di fondazione della sezione datato 6 ottobre 1921 e il gagliardetto originale. La bandiera originale issata sul Monte Nero conquistato dagli alpini nel giugno del 1915 e, più recente, la bandiera consegnataci dal col. Inturri del 3° art. da montagna che ha sventolato nella postazione del contingente italiano ad Herat in Afganistan. Le foto dei Presidenti, delle cinque Medaglie d'oro e relative motivazioni.
Un buon numero di gruppi ha partecipato con disponibilità di materiali ed anche con i servizi di guardiania.
Il giornale Fameja Alpina, oltre ai molti documenti dati, è stato presente con una postazione di computer che dettagliava l'attività.
Il gruppo Sportivo ha fatto bella mostra di coppe e medaglie vinte nelle diverse specialità di corsa, sci ed altre gare sportive alpine.
Poi ancora la Protezione Civile e il Portello Sile con materiali e documenti a testimoniare l'attività.
Resoconto più dettagliato verrà pubblicato nelle rivista Fameja Alpina prossima ad uscire.
Si ringrazia chi ha permesso la realizzazione della mostra che ha avuto veramente una buona affluenza di pubblico, soprattutto di alpini.

 
     
 
     
     
 
     
 
 
     
  Serata al "Portello"  
     
  Lungo il fiume tra i vinti del Sil  
     
 

Il 30 giugno ha fatto tappa "Al Portello Sile" la manifestazione “Lungo il fiume tra i vinti del Sil”: percorso itinerante lungo il Sile di racconti legati alle tradizioni popolari narrati e cantati da Francesca Gallo, accompagnata dalla sua fisarmonica. E’ stata una bella serata per chi, meno giovane, ha vissuto i periodi dei “barconi” e delle “lavandere” e per chi, più giovane, forse ha imparato qualcosa che  non conosceva. Una partecipazione numerosa oltre il previsto ha riempito i nostri angusti spazi. Un momento conviviale con pane e soppressa nel giardino attiguo ha chiuso una bellissima serata.

 
     
 
   
 
     
 
 
     
  Mostra ospitata dagli Alpini della sezione di Treviso al "Portello Sile"  
     
  Croce Rossa Italiana  
  "L' Idea che non c'era"  
  100 anni insieme nella marca  
     
  30 aprile - 22 Maggio 2011  
     
 

Il 22 maggio 2011 si è chiusa, dopo tre settimane, la mostra dedicata alla commemorazione del centenario di fondazione del Comitato Provinciale della C.R.I. di Treviso.
L’inaugurazione, avvenuta presso il palazzo Giacomelli di Unindustria, ha visto la presenza di un buon numero di partecipanti. I saluti da parte del commissario regionale sig.ra Stefanelli e provinciale sig. Agostini per la Croce Rossa, del nostro vice presidente sig. Alecchi, la relazione storica della sig.ra Vendrame e la proiezione di video hanno intrattenuto i presenti.
Ci si è poi trasferiti nella sede storica di “Al Portello Sile” per la visita alla mostra, preceduta dal taglio del nastro e da interventi del prosindaco Gentilini e dell’assessore Zanini.
Immagini, manichini con indossate divise, medaglie di ogni tipo, materiali di soccorso e altro ancora hanno attratto la curiosità dei visitatori.
Il tutto fornitoci dal collezionista Enzo Bertelli, da Dall’Antonia Simeone e Daniela Vendrame per il comitato e dal “Museo del 900 e della Grande Guerra” di Crocetta del Montello. Inoltre all’ingresso un manichino, con la divisa completa fornitaci dal dr. Albano e indossata durante la spedizione umanitaria in Iraq, catturava lo sguardo dei passanti.
La consegna del nostro crest al sig. Bertelli, alla C.R.I. nelle mani della sig.ra Vendrame Daniela e al sig. Tassinari del museo di Crocetta, è stata la degna chiusura di una mostra che ha dato a noi alpini della sezione di Treviso, ai rappresentanti della C.R. e ai cittadini tutti una grande soddisfazione.

 
     
 
   
 
 


Via Tasso-Piazza Garibaldi Treviso - Tel. 0422 546161- Fax 0422 571837

Per informazioni: portellosile@libero.it